News  
     
 

Archivio News

2018

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2008

2007

2006



 
20/02/2018 | LA VOCE DEI VOLONTARI

“La felicità non la trovi in assenza di problemi, la trovi nonostante i problemi”. Ed è proprio questo che, secondo Andrea, volontaria ABC, avviene nel reparto di chirurgia del Burlo: un luogo di sofferenza e fragilità ma anche di forza e amore profondo, un luogo in cui il dolore è un dato di realtà ma la voglia di farcela di bambini e famiglie è una scelta quotidiana.


“La prima volta che sono andata in reparto avrò detto sì e no dieci parole. Tutti i bambini mi sembravano uno più fragile dell’altro. Avevo il terrore di ferirli anche solo con le mie parole. Così, ho preferito non dire nulla. Entrare in reparto vuol dire vedere situazioni a cui solitamente non diamo attenzione.

Tutti sanno che ci sono bambini in giro per il mondo con malformazioni, malattie e disabilità. Ma uno si ripete che sono nel “mondo”. Sembra sempre che siano quel metro più in là rispetto a noi e che per questo non verremo mai a contatto diretto con loro. Così, quando ti ritrovi in una stanza con una ragazzina di dieci anni che ha il busto dal collo fino sopra le cosce, sei lì che la guardi e ti senti completamente disarmato. L’unica cosa che riesci a vedere davanti a te è il gesso, è il fatto che non riesce a muoversi in libertà e che con il suo piccolo corpicino è intrappolato in una gabbia. Ecco cosa io ho visto il mio primo giorno. La bambina non l’ho vista nemmeno.
 

Il giorno dopo le cose sono andate diversamente. La stessa ragazzina, che il giorno prima per me era solo un corpo ingessato, quel giorno era davanti a me e mi sorrideva.

Sì, il gesso le dava fastidio, ma era un problema momentaneo. Non era certo quello a definirla e a definire il suo umore. Perché, come ha detto qualcuno, la felicità è una scelta quotidiana. Non la trovi in assenza di problemi. La trovi nonostante i problemi.
 
Questa esperienza mi ha fatto capire molte cose, ma la più importante è che spesso in queste situazioni difficili che possono capitare a tutti nella vita sono i bambini quelli che sostengono i genitori e che fanno capire loro che per essere felici basta poco. Basta stare assieme.”

 





..torna alla lista news ›
 
     
  Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo - onlus - Cod. Fiscale 01084150323   Credit: Altamira / Agora Web